• +39 347 663 1165
  • info@massoneriaitaliana.eu

    Come diventare Massone

    Perchè diventare Massoni?

    Arriva  un certo punto del percorso della vita , in cui si ritiene di conoscere  abbastanza, di sapere sempre  cosa fare, in cui si sono raggiunte le mete prefisse, ma qualcosa manca.

    Questa esigenza però non si manifesta a tutti, ma prevalentemente a coloro che non vivono solo di soddisfazioni materiali e sentono il bisogno di "elevare il livello" della propria esistenza.

    Va subito detto che se la scelta di diventare massoni fosse motivata da fini utilitaristici e di potere, non è questo il posto giusto.

    Elemento imprescindibile per un candidato è quello di avere una spiccata moralità, una propensione verso "il Bene" che in qualche modo indirizzi le proprie azioni.

    Si potrebbe dire che già questo basterebbe: non vengono infatti richiesti titoli di studio o dimostrazioni di ricchezza e potere.

    Bisogna altresì dimostrare la propria rettitudine, il proprio valore morale ed i principi in cui si crede.

    Chi vuole diventare massone, lo fa perché ne sente il bisogno.

     

     Cosa significa diventare Massoni?

    La massoneria è una associazione riservata.

    Per accedervi bisogna essere accettati ed iniziati.

    Dopo l'iniziazione inizierà un percorso  di perfezionamento su di sè, operato con l'aiuto di tutti gli altri. 

    Con il tempo i misteri si sveleranno, i simboli acquisiranno il giusto significato e finalmente gli aspetti positivi dell'essere diventato un Massone diventeranno evidenti.

    Alcuni hanno sempre vissuto come se fossero già dei massoni, altri invece impareranno un nuovo modo di vivere e relazionarsi con il prossimo.

    In sintesi, diventare Massone è lavorare su di sé, unirsi a una scuola di misteri, diventare iniziato, contribuire al perfezionamento di sè e contribuire al bene ed al progresso dell’Umanità: questo è il vero scopo dell'essere Massoni e non deve essere preso alla leggera, occorre quindi esaminare con cura ed approfonditamente le proprie motivazioni per comprendere se questa sia la via giusta, se sia compatibile con il nostro essere.

    I criteri di selezione sono antichi e rigorosi, la procedura è uguale per tutti, proprio perchè l'uguaglianza è uno dei principi fondanti.

    Non saranno certo ragioni di origine o di condizione sociale, di razza, di religione o di stato sociale, nè il titolo di studio o le cariche istituzionali o nobiliari a facilitare od osteggiare l'ingresso nella Massoneria. La diversità dei membri è un importante elemento che contribuisce all'arricchimento di tutti e la capacità di migliorarsi sarà di stimolo ed esempio anche per gli altri.

    Nel codice etico del Massone è scritto di “fare agli altri quello che vorresti fosse fatto a te, ovverossia ama il prossimo tuo come te stesso”. La Massoneria non è aperta a coloro che non si riconoscono negli ideali di Libertà, Uguaglianza, Fratellanza e soprattutto di Tolleranza.

    C'è chi pensa di entrare in Massoneria per ottenere particolari favori, instaurare relazioni influenti, trovare nuovi amici, creare opportunità di carriera sul piano professionale e personale.

    Ma il Massone deve essere pronto a dare, non deve chiedere.

    Il Massone deve rispettare le leggi ed il proprio Paese ed opera solo secondo etica e morale.

    Naturalmente si conosceranno nuove persone e con il tempo i legami si rafforzeranno e questo naturalmente creerà delle opportunità: ma questo è un effetto, non il fine.

    Saranno la conoscenza reciproca, la stima, la fiducia ed il rispetto che apriranno le porte, non certo l'apparteneza sic et simpliciter ad una organizzazione.

     

    In sintesi, qual è il profilo di un buon candidato?

    In genere un buon candidato è:

    – Una persona di etica e di morale, che vuole capire il  senso della vita, che cerca di vivere in sintonia con i propri simili;

    – che è desiderosa di ampliare i propri orizzonti e le proprie conoscenze, che vuole apprendere e progredire;

    – che sia  pronto ad ascoltare in silenzio per imparare e non tema il confronto con il prossimo;

    – che rispetti tutte le idee e credenze, accettando la discussione e gli scambi di opinioni senza pregiudizio alcuno;

    – che sia pronto ad affrontare anche argomenti di filosofia, etica. simbolismo, sociologia, psicologia.

     

     

    Ho deciso di chiedere di essere accolto fra i Liberi Muratori del Nuovo Oriente Italiano. Cosa devo fare?

    Se hai maturato questa importante decisione, il più è già fatto.

    Ora devi chiedere di essere valutato per poter essere accettato: contattaci cliccando QUI.

     

    N.O.I. Login

    SITE TRANSLATION

    Percorso nel sito